Casarecce ceci e scampi

novembre 23, 2010 § 15 commenti

Questo non è un post per vegetariani (non leggetelo…)

Quando ci si sveglia con l’umore con il quale mi si sono svegliata io puoi fare 2 cose: restartene a casa, sotto le coperte, lasciando i pensieri liberi di incupirti tanto non c’è nessuno in casa oltre il gatto con il quale prendersela, oppure ricordarti che devi preparare il coniglio in salmì e quindi con tanto di accettina ridurre a pezzetti il coniglio, per lasciarlo marinare almeno 12 ore. Questa è un’altra storia che vi racconterò quando poserò il post sul coniglio. Cmq dopo il tenero sguardo di questi scampetti, la cui testa è finita in una pentolina per il fumetto, dopo il ciuffetto di peli del coniglio visto stamattina, mi sono resa conto di come ci si faccia l’abitudine a certe atrocità culinarie. Forse è così anche per i killer professionisti, la prima volta fa impressione, la seconda riesci a vedere il corpo del tuo cadavere muoversi ancora, poi come per i miei scampetti, riesci finanche a schiacciare la testolina per far uscire bene il sughetto…d’altronde se non facevo così, il fumetto mica si insaporiva :))

Prometto che per ristabilire un equilibrio minimo, da mercoledì sino a sabato, non mangierò più nè carne nè pesce, eccetto per quel baccalà che ho in frigo… mica posso buttarlo 🙂

ps
come è cambiata la mia cucina, mai avrei pensato di avere in frigo dello stoccafisso….

« Leggi il seguito di questo articolo »

Annunci

Zuppetta Cavolfiore e Zenzero

ottobre 26, 2010 § 4 commenti

Qui a Milano è arrivato l’inverno, la colonnina mercurio segna alle 9 del mattino 8 gradi. In questo periodo adoro vedere come intorno a me le persone reagiscono all’arrivo inarrestabile dell’inverno. A Milano più che in ogni altra città, non ci si arrende! Vedi in giro già le sciure con cappotto o piumino, poi quelle che si sono arrese alle calze e alla maglia di lana, e le stoiche pantaloni con decoltè senza calze e spolverino utilizzato in primavera con almeno 15 gradi! Quindi con queste temperature, essendo poi lunedì, cosa c’è di meglio se non una zuppetta calda? E allora come promesso ricettina light e saporita. Perfetta per queste prime sere di inverno, se avete poi particolarmente fame, ci aggiungete un po’ di pasta, pasta mista mi raccomando! « Leggi il seguito di questo articolo »

Zenzero, bavette tonno e pachino

settembre 22, 2010 § 4 commenti

Questa ricetta nasce perchè Duccio, il mio Socio (non è marito, non siamo fidanzati perchè non c’è nessuna promessa di matrimonio, chiamarlo il mio Ragazzo fa troppo adolescente e Compagno fa troppo comunista anche per me!) è un patito di tonno in scatola.
Un giorno d’estate, in pausa pranzo, compro delle meravigliose vongole al mercato. Rientro a casa la sera verso le 19, in bici come sempre (30 minuti di pedalate!!) ma quando apro il sacchetto, realizzo che sono tutte aperte e cotte!!! Come posso rimediare?
Allora mi invento questa ricetta, il Socio esordisce con “la cosa più buona che abbia mai mangiato” l’ha detto spesso nel corso di questi ultimi dieci anni….
Affinchè renda quel che vale è necessario che vi procuriate del tonno in scatola di altissima qualità, niente rio mare e/o similari.


« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Zenzero su Menando il can per l'aia's Blog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: