Tagliata di scamone al pepe cinese

febbraio 3, 2011 § 11 commenti

Come avrei potuto esimermi dal parlavi della Roby!! Purtroppo non posso usare proprio il suo nome, non vorrei mai…

Se l’egocentrismo potesse avere delle sembianze umane di certo lei ne sarebbe la perfetta incarnazione! Correva l’anno 2001 e io piccola e nera, approdo nella grande mela. Entro in quell’ufficio e la mia responsabile colei che mi aveva selezionato, mi presenta a tutte le mie nuove colleghe. Ricordo ancora come era vestita, abitino blu, occhietti nocciolino e baffetto birbante!! Avete presene la frikkettona di 34 anni? Era lei. E io l’adoravo, di sinistra, carina, con un modo di parlare delizioso. Peccato che non adorasse me! A dire il vero non adorava nessuno tranne che se stessa, il suo ragazzo (per questa ragione io mi rifiuto di indicare Duccio come il mio ragazzo!! È ridicolo superati i 30 anni!!) e il setter della mamma.

Lei era la classica da prendere a schiaffoni. Non faceva un tubo dalla mattina alla sera, alle 15 il venerdì ti salutava dicendoti che doveva andare in giro dai clienti (il venerdì pomeriggio le banche notoriamente erano chiuse!!) ed era solita prima di uscire appiopparti la selezione impossibile per il lunedì (mi occupavo di Ricerca e Selezione nelle RU). Arrivava alle 10, faceva 2 ore di pausa con palestra, sì perché poi era di quelle fissate con il fitness, e alle 17 usciva.

Ciò che ti faceva uscire dai gangheri erano alcune sue posizioni, la capacità quando voleva di non istaurare nessun contradditorio. Lei diceva quello che aveva da dirti e se ne andava. Eppure è così semplice a pensarci, io non sono capace di chiedere alla receptionist di cercarmi anche sul cellulare nel caso non risponda all’interno, senza discutere almeno mezzora! Con la receptionist precedente poi non ne parliamo, ma quella rientra tra i personaggi negativi merita un post a parte…

Comunque sia LaRoby (sì va letto tutto insieme, lei era laroby!) ha sempre fatto 3 settimane di ferie. Fine agosto inizio settembre. Quando ci si ritrovava per discutere il piano ferie, lei semplicemente ci comunicava quando sarebbe andata via facendo spallucce ad ogni tipo di replica, per poi dopo soli 3 minuti uscire dicendo “Mi dispiace devo andare da quel cliente”.

All’inizio si supponeva che fosse raccomandata, poi ci si rese conto che lei semplicemente viveva così. Un caterpillar, oltre se stessa non esisteva nessun altro, non vi era nessun ordine gerarchico. Niente.

Ma io ne ero cmq affascinata, leggeva molto, amava il cinema e si condividevano le stesse idee politiche, viaggiava tantissimo, aveva molte cose interessanti da raccontarti. Ma vi ricordate quello che ho detto ieri? “Vi odia e non ci si può fa nulla!”. Ecco questo è stata la mia prima esperienza, avete presente quel cartone animato dove c’è un cagnetto che gironzola saltellando intorno ad un bouledogue dicendo “posso essere tuo amico, posso essere tuo amico, posso essere tuo amico” e il bouledogue puntualmente rispondeva secco “NO” ecco, io ero il cagnetto. Ricordo l’estate 2004 dove entrambe rimanemmo in filiale sino al 14 agosto. Io compravo il giornale, lei mi chiedeva di leggerlo a scrocco, ma poi si commentava qualche notizia. Tornavo a casa da Duccio e gli dicevo “Che bel rapporto finalmente si sta istaurando con laroby, ne sono proprio felice” Mi ero detta, “ce l’ho fatta!” Seeeee seeeee in realtà non c’era nessun altro con cui parlare e io poi avevo il giornale!!

Alla prima convention dei commerciali alla quale ho partecipato (il mio grande avanzo di carriera) a momenti neanche mi salutava!! E stiamo parlando del novembre 2004, 2 mesi dopo!… la convention a Montecatini!! Ma cosa mi sono ricordata!!

Cmq sia due note su questo piatto le do lo stesso. Avete gente a cena e non sapete cosa fare di secondo, o siete in ritardo e dovete preparare qualcosa per 4 amici? con 20 euro si mangia da gran signori credetemi! Allora potete optare per il roast beef, più caro, o un buon pezzo di scamone. Il secondo però solo se andate in una macelleria di fiducia. Il piatto così presentato a tavola fa grande effetto e ci vogliono 10 minuti non oltre.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Annunci

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag roast beef su Menando il can per l'aia's Blog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: