Orecchiette con broccoli e vongole veraci

marzo 10, 2011 § 28 commenti

Lo so le avevo già fatte.

Primissima ricetta, prevedeva gli strascinati non le orecchiette. Ma non mi piaceva la foto, così me ne frego, tanto questo è solo il mio diario e ve la rimetto su di nuovo!

Oggi vi regalo questa perla, per chi come me, delle votle di sente proprio Charlie Brown:

baci a tutti!!

« Leggi il seguito di questo articolo »

Insalata tiepida di polpo all’aceto balsamico su purea di patate allo zafferano

marzo 7, 2011 § 10 commenti

Allora siamo sicuri? è finita vero?  La settimana appena trascorsa ha esaurito ogni sua carta!?!?

Quando notate che scompaio dal mio e dai vostri blog è perchè davvero non gira. Cerchi in qualche modo di reagire, ti metti l’elmetto  e combatti. Ma qui è una battaglia su più fronti. In dei momenti mi verrebbe quasi voglia di dire “Basta mi arrendo!” Buttandomi sul letto sperando che passi. Però, avendolo fatto già qualche mese fa, sono cosciente che non serve a nulla,  più stai fermo e immobile e più stanne certo, non passerà. Devi smuovere qualcosa, rimescolare le carte, e prima o poi a furia di giocare arriverà la tua mano vincente. O quanto meno se pur le carte non arriveranno mai, potrai cmq bluffare! Il rischio è perdere, ma qui se non la rischi amici miei, muori davvero.

Mi fermo qui e ricomincio. Sperando di non assentarmi più, almeno per un po’.

Allora questo polipetto!! Credo che gli inserti dei giornali di cucina delle volte abbiano delle ricette più interessanti di quelle del giornale stesso. Questa è stata presta da 100% bollicine, una raccolta di ricette di alcuni chef in giro per l’Italia. Quasi tutte davvero interessanti. Man mano ve ne proporrò altre!

« Leggi il seguito di questo articolo »

Filetti di Merluzzo allo zenzero su spuma di patate

febbraio 25, 2011 § 12 commenti

Che io sia una nostalgica non c’è dubbio. Ritengo che vi sia sempre stato un momento migliore di quello attuale, qualunque esso sia! Sono nostalgica non solo degli anni ’90, il grunch e tutte le sue declinazioni. Sono nostalgica anche dei periodi mai vissuti, come gli anni ’70!

La mattina passeggio ascoltando la musica a volume abbastanza sostenuto, alternando brani relativamente recenti, anche con sonorità un po’ più ricercate, a dei veri e proprio amarcord. Oggi era il momento di Rino Gaetano… Escluso il cane

Chi mi dice ti amo
chi mi dice ti amo
ma togli il cane
escluso il cane
tutti gli altri son cattivi
pressoché poco disponibili
miscredenti e ortodossi
di aforismi perduti nel nulla
chi mi dice ti amo
chi mi dice ti amo
se togli il cane
escluso il cane
non rimane che gente assurda
con le loro facili soluzioni
nei loro occhi c’è un cannone
e un elisir di riflessione
e tu non torni qui da me
perché non torni più da me
Chi mi dice ti amo
chi mi dice ti amo
ma togli il cane
escluso il cane
paranoia e dispersione
inerzia grigia e films d’azione
allestite anche le unioni
dalle ditte di canzoni
e tu non torni qui da me
perché non torni più da me

« Leggi il seguito di questo articolo »

Vellutata di ceci con le vongole… e il pepe cinese

gennaio 31, 2011 § 22 commenti

Basta con questo freddo, basta.

Mai come quest’anno desidero la primavera, o comunque un termostato che incominci a salire oltre la soglia dei 2°!! Questo è stato un lungo e freddo inverno senza neanche la neve, che almeno mi procura una felicità infantile e sincera.

Oggi poca voglia di raccontare cose, poca voglia in generale, sarà che è lunedì? Comunque sia ho scoperto questo interessantissimo pepe, il pepe sichuan, che nelle preparazioni di carni e pesce è davvero eccellente. La mia dieta prosegue, -1kg da lunedì scorso,  ho sgarrato solo ieri dove ad un congresso culinario (non ne parlo oggi, in quanto non oso immaginare quanti blogger milanesi e non ne parleranno!!) ho mangiato dei risotti meraviglioso!!

« Leggi il seguito di questo articolo »

Linguine con la gallinella

gennaio 28, 2011 § 17 commenti

AAA cercasi fattucchiera per malocchio.

Esisterà davvero chi fa ancora il malocchio? Ditemi di sì, ditemi che ne conoscete storie che malocchi che funzionano, di persone che a causa di malocchi, sono stati beccati dalla moglie con un’altra, dovendo quindi affrontare in primis un divorzio, e poi la gravidanza non voluta dell’amante, quella sventolina venticinquenne che diceva “Noo io figli non ne voglio, prendo la pillola” – letta con la voce da oca – , ritrovandosi così senza casa, e con due famiglie da mantenere. E in tutto questo magari il filippino gli muove contro accuse di molestie sessuali, e nel mentre deve affrontare un’azione di responsabilità per una carica assunta 5 anni fa, dove però il massimale dell’assicurazione per amministratori, non copre per quanto dovrà rimborsare!!
E per finire, di vedere su google maps (visto che la prima cosa che ci ha tenuto a mostrarmi è stata la sua mega villa), che hanno ripreso un uomo bello e aitante che prendeva il sole su un materassino nella sua piscina.
Sì se conoscete qualcuno in grado di provocare questo vi prego contattatemi. Non voglio che gli venga fatto del male, assolutamente. Ma che la sfiga gli si rivolti contro, che non ne imbrocchi una.
Conto su di voi!!

Descrizione piatto e Aggiornamenti dieta

Allora queste trenette (la voiello le chiama così) risalgono a giovedì scorso. Davvero buone, ve le consiglio per 3 ragioni: 1. difficilmente non piacciono (ovviamente se piace il pesce) 2. Cotte come segue, riuscite a pulire eliminando i ¾ di spine della gallinella 3. Che la gallinella costa qui a Milano € 6,50 al kilo, mica male, pesce molto economico e buonissimo!!

Ieri invece ho mangiato:
latte con due cucchiaini di zucchero + una campagnola
70gr di roast beaf al sale condito con olio
50gr di crudo + yogurt greco intero + insalata condita con olio
+ una manciata di semi di girasole (come i polli…) + un mini bacio di dama
Ieri niente pane!! Ah dimenticavo, una decina di pastiglie LEONE al chinotto

« Leggi il seguito di questo articolo »

Filetti di cernia con crema di scarole

gennaio 12, 2011 § 11 commenti

Ci sono dei momenti, attimi 5 minuti non oltre, in cui se non mantieni la calma, se non fai 3 o 4 lunghi sospironi decongestionanti, prenderesti le pentole e le butteresti giù dalla finestra, oppure urleresti così forte da far correre il gatto in uno dei suoi nascondili supersegreti, da far volar via tutti gli uccelli che dormono sulle cime degli alberi.
Ovviamente non perché sia successo nulla di grave, ma perché nell’arco di 10 minuti non ne imbrocchi neanche una, e i pasticci si montano uno sull’altro e non riesci a fermarti più ti muovi e più fai danni.
Ieri porto a tavola questo piatto, che secondo me era molto buono, valutate che amo la scarola e i sapori amari, Duccio fa una faccia quando lo mangia, neanche avesse mangiato pane e veleno, assillandomi con domande e affermazione che mettono a dura prova la pazienza anche delle sante “ma cos’è? Ma sei sicura che è buono? Ma che pesce è? No, Vero non mi piace proprio! Ti prego non lo preparare per nessuno!!” Avete presente i bambini quando mangiano il pesce? Ecco la stessa espressione di disgusto …

Immaginate il mio umore mentre in cucina a pulire le stoviglie e a buttare tutta quella scarola avanzata (mica potevo poi mangiarmela tutta erano 2 cespi!!) allora nell’ordine, con l’umore di un gatto a cui hanno appena pestato la coda, cerco di fare pochi danni buttando la scarola, invece sporco la pattumiera, prendo la pentola e la poso nel lavandino pieno di piatti. Uno di questi si rompe, poco male non era il servizio di porcellana finissima. Quindi tolgo il piatto rotto, riposiziono la pentola, che cmq ancora poggia su una montagna di piatti e caccavelle e faccio scorrere un bel po’ d’acqua affinchè si sciacqui prima di metterla in lavastoviglie.

Mi chino per ripulire il bidone della spazzatura dai residui di scarola e vedo scorrere lungo lo stipite del mobile un rivolo d’acqua, alzo gli occhi e penso “no. Ti prego ….” Tutto il piano di lavoro, in ogni suo anfratto in ogni suo angolo, è ricoperto da un acquitrino verdastro! La pentola nella quale scorreva l’acqua era poggiata sul bordo del lavello, per tanto non scaricava in questo ma esattamente sul bordo! In quel momento, quando ho rilevato che anche i barattoli del sale erano sporchi di acqua e scarola, avrei urlato, ma urlato a squarcia gola! Poi ho respirato, allungo, e mi sono messa a pulire tutto quel pasticcio!
Tempo impiegato a pulire la cucina? Circa un’ora!!! Tutto questo alle 22.30 ovviamente …
Il pesce, al di là di quanto dice Duccio, era davvero buono. Se non amate il sapore troppo deciso della scarola lessatela invece che stufarla.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Casarecce ceci e scampi

novembre 23, 2010 § 15 commenti

Questo non è un post per vegetariani (non leggetelo…)

Quando ci si sveglia con l’umore con il quale mi si sono svegliata io puoi fare 2 cose: restartene a casa, sotto le coperte, lasciando i pensieri liberi di incupirti tanto non c’è nessuno in casa oltre il gatto con il quale prendersela, oppure ricordarti che devi preparare il coniglio in salmì e quindi con tanto di accettina ridurre a pezzetti il coniglio, per lasciarlo marinare almeno 12 ore. Questa è un’altra storia che vi racconterò quando poserò il post sul coniglio. Cmq dopo il tenero sguardo di questi scampetti, la cui testa è finita in una pentolina per il fumetto, dopo il ciuffetto di peli del coniglio visto stamattina, mi sono resa conto di come ci si faccia l’abitudine a certe atrocità culinarie. Forse è così anche per i killer professionisti, la prima volta fa impressione, la seconda riesci a vedere il corpo del tuo cadavere muoversi ancora, poi come per i miei scampetti, riesci finanche a schiacciare la testolina per far uscire bene il sughetto…d’altronde se non facevo così, il fumetto mica si insaporiva :))

Prometto che per ristabilire un equilibrio minimo, da mercoledì sino a sabato, non mangierò più nè carne nè pesce, eccetto per quel baccalà che ho in frigo… mica posso buttarlo 🙂

ps
come è cambiata la mia cucina, mai avrei pensato di avere in frigo dello stoccafisso….

« Leggi il seguito di questo articolo »

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Pesce su Menando il can per l'aia's Blog.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: