Tagliata di scamone al pepe cinese

febbraio 3, 2011 § 11 commenti

Come avrei potuto esimermi dal parlavi della Roby!! Purtroppo non posso usare proprio il suo nome, non vorrei mai…

Se l’egocentrismo potesse avere delle sembianze umane di certo lei ne sarebbe la perfetta incarnazione! Correva l’anno 2001 e io piccola e nera, approdo nella grande mela. Entro in quell’ufficio e la mia responsabile colei che mi aveva selezionato, mi presenta a tutte le mie nuove colleghe. Ricordo ancora come era vestita, abitino blu, occhietti nocciolino e baffetto birbante!! Avete presene la frikkettona di 34 anni? Era lei. E io l’adoravo, di sinistra, carina, con un modo di parlare delizioso. Peccato che non adorasse me! A dire il vero non adorava nessuno tranne che se stessa, il suo ragazzo (per questa ragione io mi rifiuto di indicare Duccio come il mio ragazzo!! È ridicolo superati i 30 anni!!) e il setter della mamma.

Lei era la classica da prendere a schiaffoni. Non faceva un tubo dalla mattina alla sera, alle 15 il venerdì ti salutava dicendoti che doveva andare in giro dai clienti (il venerdì pomeriggio le banche notoriamente erano chiuse!!) ed era solita prima di uscire appiopparti la selezione impossibile per il lunedì (mi occupavo di Ricerca e Selezione nelle RU). Arrivava alle 10, faceva 2 ore di pausa con palestra, sì perché poi era di quelle fissate con il fitness, e alle 17 usciva.

Ciò che ti faceva uscire dai gangheri erano alcune sue posizioni, la capacità quando voleva di non istaurare nessun contradditorio. Lei diceva quello che aveva da dirti e se ne andava. Eppure è così semplice a pensarci, io non sono capace di chiedere alla receptionist di cercarmi anche sul cellulare nel caso non risponda all’interno, senza discutere almeno mezzora! Con la receptionist precedente poi non ne parliamo, ma quella rientra tra i personaggi negativi merita un post a parte…

Comunque sia LaRoby (sì va letto tutto insieme, lei era laroby!) ha sempre fatto 3 settimane di ferie. Fine agosto inizio settembre. Quando ci si ritrovava per discutere il piano ferie, lei semplicemente ci comunicava quando sarebbe andata via facendo spallucce ad ogni tipo di replica, per poi dopo soli 3 minuti uscire dicendo “Mi dispiace devo andare da quel cliente”.

All’inizio si supponeva che fosse raccomandata, poi ci si rese conto che lei semplicemente viveva così. Un caterpillar, oltre se stessa non esisteva nessun altro, non vi era nessun ordine gerarchico. Niente.

Ma io ne ero cmq affascinata, leggeva molto, amava il cinema e si condividevano le stesse idee politiche, viaggiava tantissimo, aveva molte cose interessanti da raccontarti. Ma vi ricordate quello che ho detto ieri? “Vi odia e non ci si può fa nulla!”. Ecco questo è stata la mia prima esperienza, avete presente quel cartone animato dove c’è un cagnetto che gironzola saltellando intorno ad un bouledogue dicendo “posso essere tuo amico, posso essere tuo amico, posso essere tuo amico” e il bouledogue puntualmente rispondeva secco “NO” ecco, io ero il cagnetto. Ricordo l’estate 2004 dove entrambe rimanemmo in filiale sino al 14 agosto. Io compravo il giornale, lei mi chiedeva di leggerlo a scrocco, ma poi si commentava qualche notizia. Tornavo a casa da Duccio e gli dicevo “Che bel rapporto finalmente si sta istaurando con laroby, ne sono proprio felice” Mi ero detta, “ce l’ho fatta!” Seeeee seeeee in realtà non c’era nessun altro con cui parlare e io poi avevo il giornale!!

Alla prima convention dei commerciali alla quale ho partecipato (il mio grande avanzo di carriera) a momenti neanche mi salutava!! E stiamo parlando del novembre 2004, 2 mesi dopo!… la convention a Montecatini!! Ma cosa mi sono ricordata!!

Cmq sia due note su questo piatto le do lo stesso. Avete gente a cena e non sapete cosa fare di secondo, o siete in ritardo e dovete preparare qualcosa per 4 amici? con 20 euro si mangia da gran signori credetemi! Allora potete optare per il roast beef, più caro, o un buon pezzo di scamone. Il secondo però solo se andate in una macelleria di fiducia. Il piatto così presentato a tavola fa grande effetto e ci vogliono 10 minuti non oltre.

INGREDIENTI E PREPARAZIONE PER 4 PERSONE

  • 800gr di scamone di qualità
  • sale grosso
  • rosmarino
  • pepe di sichuam
  • olio evo

Lascirare a marinare la carne per un paio d’ore con l’olio  il pepe e il rosmarino.  Riscaldare una piastra di ghisa sulla quale si è messo su una manciata abbondante di sale grosso e una piccola di pepe.

Fa cuocere la carne per 5 mininuti su ogni lato. Tagliare e servire golosamente al sangue!

Annunci

Tag:,

§ 11 risposte a Tagliata di scamone al pepe cinese

  • Fabiana ha detto:

    il racconto è molto coinvolgente.. mi sembra di conoscerla… un bacio

  • Ale only kitchen ha detto:

    Ciao Vero!
    Di persone così purtroppo se ne incontrano nel mondo del lavoro… In questi casi, le parole che scrisse Dante sono le più adatte: “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa”!!!
    Adoro la carne al sangue e questa tagliata me la mangerei per pranzo tutta da sola…
    Bacioni

  • lerocherhotel ha detto:

    Dovresti scriverci un libro su LaRoby!!!!

  • Ambra ha detto:

    Questa storia mi fa molto ridere, mi ricorda una delle mie prime Office Manager, naturalmente mi occupavo anche io di ricerca e selezione del personale, e poi di commerciale, lei usciva alle 16 per andare da un cliente e non si faceva più vedere, oppure arrivava alle 11 perchè si fissava una visita alle 9.30 ma era sempre un po’ lontano…aveva sempre le unghie fatte (in settimana), finiva sempre tutti i giorni di ferie, ma i clienti la adoravano e i manager pure!!! Un po’ tante coincidenze!! Un bacio tesoro…lo voglio anche io il pepe cinese!!Smack!

  • dolcipensieri ha detto:

    come si fa? io non ci sono più abituata a questa persone: sono fortunata ora lavoro in proprio e non ho nessun nullafacente accanto a me ma appena alzo il naso…
    ricetta che soddisfa in pieno quella voglia che mi assale ogni tanto di addentare della tenera e buona carne, adesso devo cercare il pepe cinese perchè mi manca!!!!

  • La Melannurca ha detto:

    il rapporto tra te e laroby mi fa un sacco ridere e mi ricorda tanto una ragazza che veniva in vacanza nel mio paesino: cittadina, alternativa, piena di interessi….e io che elemosinavo la sua amicizia, ma lei neanche mi vedeva!!! sigh 😦

    La tagliata di scamone mi piace moltissimo, ogni tanto la faccio anch’io..

    Baci!!

  • vincent ha detto:

    Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l’iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su “Inserisci il tuo blog – sito”
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

  • Jasmine ha detto:

    Il mondo è pieno di stronzette arroganti! Basta ignorarle

    Quanto alla tagliata… yummy, la mangerei anche adesso che è ora del caffè!

    A presto
    J.

    P.S. cancelli il commento precedente? mi ero loggata con l’account del lavoro 😀

  • Che bella tipa…
    Però ciò dimostra che un po’ di sano egoismo farebbe bene alle nostre personalità! 😀
    Come sai è il profumo del pepe che mi conduce qua… sniff… sniff…

  • chamki ha detto:

    Ma a te sarebbe piaciuto essere come lei eh? Che male c’e’ ad essere un caterpillar? Da quello che dici non mi pare che facesse del male a nessuno, andava dritta per la sua strada, non capisco perche’ bisogna dar retta sempre a chi vuole la tua amicizia fino al punto da adorarti, a me darebbe un fastidio terribile. Come dire, davvero l’egocentrismo e’ qualcosa di cosi negativo? Non mi pare, il problema e’ che gli altri si aspettano sempre qualcosa dal cosiddetto egocentrico, quindi basta abbandonare le aspettative e il problema non esiste piu’.

    Ma perche’ l’egocentrico dovrebbe soddisfare le aspettative altrui? E dico questo con cognizione di causa ed esperienza personale. Perche’ gli egocentrici non vengono lasciati nel loro brodo a fare i cavoli loro? Da come descrivi la storia lei non si aspettava niente dagli altri e se si prendeva le ferie quando voleva lei di certo ne aveva diritto, altrimenti chi glielo permetteva? C’erano regole? Bastava farlo presente, forse lei non lo sapeva [ah ah ah].

    Non so perche’ in italiano si dica caterpillar con questo significato, in inglese caterpillar vuol dire bruco ed e’ molto significativo dell’essere ancora nel guscio ma con il potenziale di diventare farfalla.
    Ho alzato una voce in difesa degli egocentrici che nessuno difende mai ma che a me piacciono tanto quando non mi rompono le palle.
    Ciao.

  • […] ho letto la sua risposta al questo post sulla mia collega egocentrica, stavo rispondendo ma so che poi le risposte non sempre vengono lette, […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Tagliata di scamone al pepe cinese su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: