Vellutata di topinambur e ravanelli

gennaio 13, 2011 § 10 commenti

Avete presente la manica corta del vestito o della camicetta che funziona da laccio emostatico, lo slip che ti strige cosi tanto sui fianchi da farti sembrare un arrosto di vitello, la camicia che quando respiri profondamente mostra a tutti le tue grazie! Stamattina anche le scarpe mi andavano strette!! Quindi ho preso tutto il coraggio che avevo e sono salita sulla bilancia. Bè scopro amaramente che non erano solo 3 i chili da perdere!!!

Da dopo capodanno non mi sono più pesata. Tanto mi sarei solo angosciata. Mi sono detta, “mi metto subito a dieta e poi dopo qualche giorno mi peso”.  Solitamente avviene che nei primi giorni perdo subito un finto chiletto, quello del gonfiore per intenderci, che però dà stimolo per continuare la dieta. Invece sono oltre quello che temevo, di un chilo abbondante!! Quindi ora che si fa? A dire la verità io non ho proprio voglia di fare la dieta …  ieri ho fatto un plum cake buonissimo, per metà è andato a mia cognata, così almeno non ce lo mangiamo. Sì uso il plurale perché anche Duccio è diventato un specie di leone marino!!!  D’altronde quello che io cucino qualcuno lo dovrà pur mangiare!!
Quindi alla fine propino a cena sempre queste vellutatine, minestrine, pesce e verdure light (da qui il famoso filetto di cernia…)
Tranne ieri, vista la delusione per la cena del giorno prima,  abbiamo sgarrato con un arrosto di vitello e il plum cake!! Che bontà… ma questa è una storia, che vi riproporrò nei prossimi giorni!!

Piesse

Per tutti quelli come me che neanche sapevano che esistesse un topinambur , vi declino il suo nome nelle diverse regioni d’italia. Credo che il nome che rende maggiormente idea del sapore sia quello calabrese, sono praticamente delle patate che sanno di carciofo!! Un giorno le proverò fritte! 🙂

Calabria: pataticarcioffuli
Emilia-Romagna: burdoni
Friuli-Venezia Giulia: cartofule
Lombardia: tartuful, per de tera, pir ad tèra
Piemonte: ciapinabò, topinabò
Puglia: taratufoli
Sardegna: Topinambur
Sicilia: Patacca

Ah dimenticavo questa ricetta ovviamente partecipa al contest di  Jasmine! Mettere radici (io ne ho messe ben 2!!!)

INGREDIENTI E PREPARAZIONE

  • 500gr di topinimbur
  • 3 ravanelli
  • una manciata di olive nere
  • sale
  • olio qb

Pulire i topinambur e tagliarli a fettine sottili affinché cuociano più rapidamente, unirli ad un filo d’olio e 3 bicchieri d’acqua. Lasciar cuocere per 40 minuti. Passare tutto con il frullatore a immersione, aggiungere i ravanelli tagliati finemente e le olive nere sminuzzate, aggiustare di sale e servire.

Partecipo al contest:



Annunci

Tag:, , ,

§ 10 risposte a Vellutata di topinambur e ravanelli

  • dolcipensieri ha detto:

    ciao non amo le vellutate in compenso mi piace leggere i tuoi post… anche per me chili in più e vai di palestra, al cibo nn posso che dire di si!!!

  • rossociliegia ha detto:

    Ciao Verissima!
    In bocca al lupo per il contest! Adoro Jasmine e Labna!

    Una patata che sa di carciofo.. mmhh.. mica male?! Mai assaggiato… chissà!

    Fritto mi sa che è buono! Eheheh!

    Besito!
    Babi

  • Ambra ha detto:

    Come mai conosco benissimo la sensazione??!!Pensa che io oltre ai 300 Kg delle feste ho anche 1 mese di cortisone…sembro un pallone!!!La mia dieta è già iniziata…mi sa che sarà dura!!!Passami una vellutatina va….Bacio

  • Che bella vellutata := buona idea quella di mettere il nome per ognir egione 🙂 Buon week end 🙂

  • Symposion ha detto:

    da quando ho scoperto i topinambur non ne posso fare a meno, appena li trovo li compro! 🙂
    vellutata deliziosa!

  • madama bavareisa ha detto:

    qui, nella patria dei ciapin-abò, una vellutata così sarebbe fantastica! bell’abbinamento!!

  • speedy70 ha detto:

    Ciao Vero, che splendida ricetta; i topinambur li uso poco, ho difficoltà a trovarli, ma questa tua ricetta la annoto, voglio assolutamente provarla! Baci e buona domenica!

  • Reb ha detto:

    Da brava topin-addicted, non posso che approvare e fare salti di gioia. E, passata l’euforia, provare a replicarla 🙂
    un abbraccio grande grande

  • annamaria ha detto:

    anche io pensavo fossero solo poki kg:-) allora….il tuo topi…..non mi ricordo come si chiama è interessante ma….fammi vedere qualche foto perchè io non ho capito di cosa si tratta e l’idea di prepararlo mi alletta.-) aspetto tue notizie.-9
    annamaria

  • Terry ha detto:

    Ciao….ma che bellissimo blog che hai! E’ un vero piacere conoscerti!….sta zuppetta casca a fagiolo con la mia passione per le zuppe 🙂
    …mi chiedevi della rapa rossa… fortunamente la trovo sia all’iper che al mercato coldiretti 🙂
    se no si trovan più facilmente quelle precotte…che in caso se uno le vuole mettere in zuppa le deve aggiunger dopo 🙂

    bacioni e alla prossima!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Vellutata di topinambur e ravanelli su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: