Cannoli, anzi no, fagotti di carciofi e speck

dicembre 14, 2010 § 14 commenti

Una strada senza ostacoli non sempre  ti porta al raggiungimento del traguardo. Delle volte prendo delle decisioni solo perchè le ritengono di semplice esecuzione, senza rifletterci poi su molto, immagino che tutto debba procedere via liscio e che non vi siano intoppi…. Ma in realtà non ho considerato ogni sfaccettatura, e così i primi risultati sono disastrosi e mi ritrovo a punto e a capo, domandandomi il perchè abbia preso quella dannata decisione. E così questi fagotti. Per una cena a tema decido di fare una ricetta di una nota rivista di cucina, mi sembrava semplice e buona, allora annuncio “farò dei rotolini di pasta con crema di carciofi” una tragedia!! Dal sapore troppo delicato ed esteticamente  impresentabili. Cosa posso fare come primo al forno con i carciofi? Su internet c’è pochissimo, allora ho dovuto proprio lavorare di fantasia…

Dapprima dovevano essere dei cannoli, poi fagotti piegati a portafoglio, e poi guardo le fette di speck e ho l’illuminazione!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 4 carciofi
  • 250gr di pasta fresca per lasagne (no la sfoglia velo)
  • 1 scalogno
  • 100gr di speck
  • 8 fette spesse di speck
  • Olio qb
  • 20gr di burro
  • 30gr di parmigiano

Per la besciamella

  • 30gr di burro
  • 30gr di farina
  • 500ml di latte
  • sale e noce moscata

TEMPI DI PREPARAZIONE: 1 ORA e 30 MINUTI

Mondare i carciofi tagliarli in 8 spicchi e farli stufare in un dell’olio dove avremo fatto appassire lo scalogno e rosolato lo speck a cubetti.
Sbollentare le lasagne in dell’acqua salata (per non farle attaccare aggiungere un cucchiaio d’olio)
Preparare la besciamella procedendo secondo questo ordine: sciogliere il burro, aggiungere la farina e ottenere un roux bianco. Unire il latte e portare a ebollizione, continuando a mescolare con una frustra per 5 minuti circa. Filtrare e tenere in caldo a bagno maria.
Una volta pronti i carciofi unirli alla besciamella e passare tutto nel mixer, tenendo da parte una decina di spicchi da tagliare a cubetti.
Disporre sugli 8 rettangoli di pasta due cucchiai di crema un po’ di carciofi tagliati a cubetti, e chiudere a modo di fagotto legando ognuno di essi con una fetta di speck
Disporre i fagotti su una teglia imburrata spolverarli di parmigiano e cuocerli a 180° per circa 15 minuti. Io a dire il vero, ho controllato visivamente l’andamento della cottura.
Accompagnare ogni fagotto con un cucchiaio di crema ai carciofi

Annunci

Tag:

§ 14 risposte a Cannoli, anzi no, fagotti di carciofi e speck

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Cannoli, anzi no, fagotti di carciofi e speck su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: