Tartelettes con lamponi e crema chantilly… al cucchiaio

dicembre 7, 2010 § 7 commenti

Un’altra ragione per la quale Milano non è proprio da buttar via è Sant’Ambrogio! Si rientra al lavoro solo giovedì, praticamente senza neanche accorgersene è Natale!!
Una meraviglia. AGGIORNAMENTO PARTECIPERO’ CON QUESTA RICETTINA AL CONTEST LA CUOCHINA SOPRAFFINA!

Queste tartelettes al cucchiaio sono la rappresentazione fisica della mia capacità di mettere sempre e comunque una toppa ai pasticci che mi tocca affrontare. Volevo fare delle tartelettes con crema chantilly avendo nel congelatore della pasta sablee che mi era avanzata. Però poi la tragedia, anzi le tragedie. Innanzitutto cuocio in bianco senza pesi, e cosi si gonfia tutta (con la sucree non mi è mai successo). Poco male, decido di utilizzarla lo stesso anche perchè ho in frigo una ciotola piena di crema chantilly. Ma quando vado per riporla sul piatto, maldestramente la rompo tutta!! Che nervi. Poi però mi dico “alla fine è la pasta anche dei biscottini, e se la usassi come si usano i biscotti nelle cheesecake?!” Ed ecco il risultato!! Buonissima!

INGREDIENTI

Pasta sablee (ve ne avanza sempre una metà che io conservo in freezer anche un paio di mesi)

  • 200gr burro tagliato a cubetti
  • 250gr di farina
  • 100gr zucchero a velo
  • 2 tuorli d’uovo

Crema chantilly

  • 500ml di panna fresca
  • 50gr zucchero a velo
  • semini di vaniglia raschiati dal baccello
  • 150gr di lamponi

TEMPI DI PREPARAZIONE: 1 ORA (se avete già la pasta congelata tempo necessario 30 minuti)

Fare una fontana molto larga con la farina, posarvi al centro il burro a cubetti, lo zucchero a velo stacciato e un pizzico di sale. Lavorare questi con la punta delle dita.
Unire il tuorli a l’impasto. Una volta reso fluido il composto, aggiungere poco alla volta la farina, lavorarla per 3 – 4 volte con il palmo della mano, fare una pallottola e metterla in frigo per 30 minuti.
Cuocere in bianco le tartelettes a 180° per 15 minuti.

Nel mentre, in una ciotola fredda, lavorare con lo sbattitore la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia, a velocità media per 1-2 minuti. Appena si sarà addensata lavorarla per altri 3-4 minuti a velocità sostenuta, conservarla in frigo

Una volta cotta e raffreddatasi, sbriciolarla in 4 bicchieri pestando bene il fondo, unire la crema chantilly e i lamponi e servire fredda.

(io l’ho lasciata riposare nei bicchieri in freezer, buonissima così la crema, anche se il fondo si era condensato troppo a causa dell’altissimo contenuto di burro dell’impasto)

Annunci

Tag:

§ 7 risposte a Tartelettes con lamponi e crema chantilly… al cucchiaio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Tartelettes con lamponi e crema chantilly… al cucchiaio su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: