Polenta integrale e intingolo di carne

novembre 22, 2010 § 11 commenti

Cose che ho imparato in 10 anni di vita milanese: la polenta, questa sconosciuta, è buonissima, che esistono dei trucchi per cucinarla e che quello che chiamavo solitamente ragù ristretto qui è chiamato intingolo.
Ora quel che conta è spiegarvi come cucino la polenta, so che vi sembrò blasfema, so che la tradizione vuole il paiolo e la mescola, ma io uso un sistema meno faticoso, più adatto alle nostre cucine e ai nostri tempi tiranni.
Un volta mia suocera mi disse, dopo che mangiammo un polenta deliziosa cucinata da lei, “sai come l’ho fatta? Un cucchiaio d’olio, copro le lascio cuocere per 40/50 minuti”. Resto basita quasi incredula, grumi non ne aveva, il sapore era buono come quello delle migliori polente, mi dico che prima o poi ci proverò. Poi arriva la vigilia di Natale, devo preparare troppe cose, nel mio menù c’erano dei cerchietti di polenta bianca dorata in padella con tonno affumicato.
Non potevo permettermi di star lì per 50 minuti a girare la polenta, dovevo fare troppe cose, e così mi dico “O la va o la spacca” metto un cucchiaio d’olio, copro e aspetto. Il miracolo avviene!! 🙂
Dall’ora faccio sempre così, mi regolo con l’acqua a seconda della farina e dalla densità che desidero per la polenta.

INGREDIENTI

  • 250gr di polenta gialla integrale
  • 1/2 litro di acqua salata
  • un cucchiaio d’olio
  • 500gr di carne di manzo macinata
  • 350gr di salsiccia a pasta fine
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 cucchiaio di concentrato triplo di pomodoro
  • 3 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 rametto di rosmarino

TEMPI DI PREPARAZIONE 50 MINUTI

Portare a bollore l’acqua e versavi a pioggia la farina mescolare con molta cura eliminando ogni grumo, e aggiungervi un cucchiaio d’olio.
Coprire e lasciar cuocere per 50 minuti (ogni tanto una mescolatina però datela!!)
Preparare l’intingolo facendo prima rosolare in 2 cucchiai d’olio la cipolla, poi aggiungere la salsiccia ridotta i piccolissimi pezzetti e senza pelle e in fine il macinato, irrorare con un bicchiere di vino e lasciare evaporare.
Aggiungere il concentrato e il sugo e cuocere sino a che la polenta non è cotta.

Annunci

Tag:,

§ 11 risposte a Polenta integrale e intingolo di carne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Polenta integrale e intingolo di carne su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: