Pasta e Patate

novembre 12, 2010 § 7 commenti

Sono in una fase di rivisitazioni. Riuscire a cucinare dei piatti figli della tradizione, non è sempre cosa complessa, non è che stiamo parlando del sartù di riso, per intenderci. Parliamo di pasta e patate, pasta e fagioli, piatti che rivisitandoli diamo quel tocco, quel “non so che“, che riesce a renderli unici, personalissime versioni.


Ci avete creduto? Voi leggendo queste “fregnacce” avete realmente immaginato che io sia una fase rivisitazione, come un quasi chef? Ihihiihi la mia verve creativa è data esclusivamente da quello che mi offre questa “stitica” città e il mio frigo, pieno ormai di cartoni di panna, mascarpone, uova e verdure strambe (strambe anche perchè a breve acquisteranno anche il dono della parola, visto che hanno già sviluppato pollici opponibili!!) ma privo di quelle cose, come della banalissima pancetta o degli affettati in genere.
Dunque ieri decido di fare pasta e patate, sopratutto:

  • per liberarmi di quel fondo di pasta mista che giace in dispensa da troppo,
  • per le patate, che mi hanno lasciato un post-it sul frigo, ricordandomi così la loro presenza,
  • per una mezza scatolette di speck a cubetti che secondo me avrò comprato a settembre,
  • infine, per lei, la scorza del grana! È lì da metà settembre, e almeno una volta alla settimana dovevo discutere con Duccio sul fatto che fosse davvero un alimento ancora utile per una famigerata pasta e patate. Era un po’ che non se ne discuteva, forse se ne era semplicemente dimenticato, o forse sperava che come le patate, anche la scorza del grana avesse sviluppato degli arti, magari delle gambette che le avessero permesso la fuga!

Quindi la mia quasi tradizionale pasta e patate c’era, tranne per la provola. Secondo voi la trovo a Milano alle 19.30? Mi accontento della scamorza affumicata. D’altronde è del tutto inutile esigere qualcosa che non è di questa terra (ma diamine trovo gli spaghetti giapponesi, i rotoli di alghe e non trovo della provola!!!)
E quindi tutta per voi la mia quasi tradizionale “Pasta e Patate”! E ricambiate i saluti della scorzetta e delle patate! ^.^

INGREDIENTI PER 2-3 PERSONE

  • 200gr di pasta mista
  • 400gr di patate
  • 80gr di speck
  • 50gr di scamorza affumicata
  • 1 scorzetta di grana o parmigiano
  • 1 rametto di rosmarino
  • Mezza cipolla
  • 1/2 litro di brodo vegetale
  • Olio qb

TEMPI DI PREPARAZIONE 1 ORA

Fate leggermente dorare la cipolla in poco olio, aggiungete lo speck e bagnate con un mestolo di brodo.
Unire le patate tagliate a cubetti, il rosmarino e la scorzetta  fate cuocere con poco brodo, per circa 45 minuti.
Aggiungere del brodo, portare a bollore e unirvi la pasta, e lasciarla cuocere con la stessa modalità di un risotto. (alcuni, per evitare la pasta rilasci troppo amido preferiscono cuocerla sino a metà cottura separatamente)
Lasciare mantecare la pasta con la scamorza tagliata a cubetti.
IMPORTANTE: la pasta deve risultare “azzeccosa” quindi un crema, niente di brodoso!

Annunci

Tag:

§ 7 risposte a Pasta e Patate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Pasta e Patate su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: