Sufflè di Emmental

ottobre 14, 2010 § Lascia un commento

Vuoi entrare in casa sentendo il profumo del formaggio anche in ascensore pur abitando al 7° piano? Prepara dei sufflè di l’Emmental!
Devi mettere in conto che, se l’indomani malauguratamente incontri il tuo vicino, ne  dovrai affrontare lo sguardo furente! Lui, aggiustandosi gli occhiali, con un finto sorriso stampato sul volto ti dirà “ieri si sentiva un profumino … formaggio vero? Credo che lo si sentisse anche sotto i Bastioni di Porta Venezia”.
E tu, che essendo mattina, e che sei ancora inebriata dalla splendida cena, dal vino che si è lasciato bere, riuscirai a credere che possa essere un complimento!
Ma nel mentre stai quasi ringraziando per la lusinga, incroci il suo sguardo d’odio, lo sguardo di chi ieri provava a mangiare un branzino al sale in una baita di montagna! Poi fortunatamente in quel momento le porte dell’ascensore si aprono, saluti velocemente, sentendo in effetti, ancora il profumo di formaggio, nonché le sue lagne con il custode!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE

  • 3 uova
  • 20gr di farina
  • 20gr di burro morbido
  • 150gr di latte
  • 150gr di Emmental
  • Una manciata di pan grattato e del burro (per il rivestimento)
  • Noce moscata
  • Sale e pepe

TEMPI DI PREPARAZIONE: 30 MINUTI PER PREPARARE 40 MINUTI PER LA COTTURA
Preriscaldare il forno a 180 º
Grattugiare l’Emmental, o mixarlo
Mescolare il burro morbido con la farina, e mettere a riscaldare il latte
Separare con molta attenzione il bianco dell’uovo dal tuorlo, questo processo eseguito correttamente permetterà la buona riuscita del sufflè, nel bianco non vi devono assolutamente esservi tracce di tuorlo
Un volta ben riscaldato il latte aggiungere la farina e il burro, mescolare con cura per 5 minuti, quindi aggiungere i tuorli, il formaggio, una bella grattugiatina di noce moscata, una volta amalgamato il tutto togliere dal fuoco e lasciare raffreddare
Imburrare le formine, e rivestirle con pangrattato
Montare a neve i bianchi dell’uovo, rendendoli quasi cremosi, con un pizzico di sale, fondamentale per garantire il “gonfiore” del sufflè
Versare il composto nelle formine sino ai ¾, e con un dito fare un solco lungo la circonferenza interna della formina
Lasciare cuocere per 40 minuti, servire appena si intiepidiscono

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sufflè di Emmental su Menando il can per l'aia's Blog.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: